Avete mai sentito parlare di Kintsugi o Kintsukuroi? É una forma d’arte giapponese, se una ciotola o un piatto si rompono, i cocci vengono riparati con oro, argento o lacca dorata. Il risultato é che un oggetto che nella nostra cultura finirebbe in spazzatura diventa una vera e propria opera d’arte, le fratture vengono risaltate dal metallo prezioso. Ogni pezzo é unico.

É una metafora bellissima di quanto raramente avviene nella vita, dove noi cerchiamo di nascondere le cicatrici, di ogni tipo. Kintsugi significa letteralmente riparare, ricongiungere ed é proprio questo che fa ma con resilienza. Anziché cercare di riparare e ‘far tornare le cose esattamente come prima’, parte dai cocci, dalla situazione attuale e la trasforma in un’occasione di rinascita a nuova vita.

Durante questa Pandemia mondiale sono stati diversi i momenti in cui ho avuto la sensazione che le cose stessero andando in frantumi.

Ora che ne stiamo uscendo, a livello nazionale, i cocci di una crisi economica sono visibili. Mi auguro che sia, come nel kintsugi, il momento per riparare le cose nel modo giusto. Vedo persone reagire negativamente, c’é tanta rabbia, tanta energia repressa dallo stile di vita che abbiamo avuto in quarantena.

Ma ho sempre pensato che ogni singola azione sia importante e possa fare la differenza, anche i piccoli gesti quotidiani, se svolti in modo consapevole contribuiscono al cambiamento.

Come per esempio cambiare la propria alimentazione verso uno stile più naturale e consapevole offre grandi benefici a diversi livelli, partendo da effetti positivi nel nostro organismo nel breve termine e prevenzione lungo termine, meno spreco, scelte piu consapevoli per l’economia locale, per l’ecologia. I benefici sono innumerevoli per noi stessi, per chi ci circonda e per il nostro pianeta.

Se vuoi maggiori informazioni sull’alimentazione naturale sono sempre disponibile anche per consulenze a distanza. Più comode ed economiche.

Inizia chat
Ciao 👋
Posso aiutarti?